Via G. da Verazzano 42, 10129 Torino
011 19717002
Seguici su
manutentore elettrico | ForIT

Tecnico Manutentore, corso gratuito a Torino

19 Febbraio 2024 - 29 Marzo 2024
09:00 - 18:00
Torino
Valutazione
4/5
19 febbraio - 29 marzo
240 ore
Torino, Via Giovanni da Verazzano 42
Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

ForIT, Ente Formativo a carattere nazionale, realizza il corso di formazione professionale gratuito di Tecnico Manutentore, rivolto a candidati a missione di lavoro in somministrazione (disoccupati e/o inoccupati).

Il corso è finanziato dal Fondo Forma.temp.

Soggetto Promotore:
GiGroup s.p.a.

Ente Attuatore:
Gi Formazione s.r.l.

Modalità di svolgimento

Il corso si svolgerà in presenza a Torino, in via Giovanni da Verazzano 42 

Durata, date e orari

Prossima edizione (in presenza a Torino)19 febbraio – 29 marzo

Durata: 240 ore;

Orari: dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Candidatura allievi

Per candidarsi al corso occorre compilare il modulo apposito all’interno dell’articolo. Qualora ci siano posti disponibili, entro l’inizio del corso si viene contattati telefonicamente per confermare l’iscrizione e ricevere le credenziali d’accesso per poter seguire il corso su Zoom.

Per eventuali problemi con la candidatura al corso nella fase di compilazione dell’apposito modulo, vi invitiamo ad inviare un’email con i vostri dati (nome, cognome, regione, e-mail, telefono) al seguente indirizzo: segreteria@foritgroup.it.

Attestato

Al termine del percorso formativo è previsto il rilascio un’attestazione finale di frequenza successivamente alla verifica da parte del Fondo del raggiungimento, per ogni destinatario, degli obiettivi minimi definiti dalle norme previste dal Manuale Operativo Forma.Temp (frequenza di almeno il 70% delle ore totali di progetto e/o del conseguimento degli obiettivi definiti per la Formazione a Distanza asincrona). Inoltre, per i destinatari non in possesso dei crediti formativi, frequenza di almeno il 90% delle ore del modulo di “Salute e sicurezza generale“ e di almeno il 70% delle ore del modulo “Diritti e doveri dei lavoratori in somministrazione.

Obiettivi generali:

Il corso professionale di Tecnico Manutentore è un percorso formativo teorico e pratico che fornirà ai partecipanti le competenze necessarie per lavorare come manutentore specializzato in diverse aree, come l’idraulica, l’elettrotecnica, la meccanica e saldatura.

Articolazione didattica

Moduli tecnico-professionali:

  • Elementi di saldatura
  • Manutenzione idraulica
  • Manutenzione meccanica
  • Manutenzione elettrica

Moduli obbligatori:

  • Diritti e doveri dei lavoratori temporanei
  • Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

 Certificazioni:

  • Attestato sicurezza generale
  • Attestato di frequenza corso professionale

Sbocchi professionali: tecnico manutentore con competenze in manutenzione meccanica, idraulica, elettrica e competenze di saldatura. Può operare all’interno di impianti produttivi di aziende di tutte le dimensioni, in officine e stabilimenti.

Settori professionali di riferimento: industria metalmeccanica, idraulica, elettrotecnica.

Titolo modulo:

ELEMENTI DI SALDATURA

CONTENUTI:

Introduzione alla saldatura:

  • Caratteristica degli acciai e loro saldabilità
  • Tipi di giunti
  • La preparazione dei giunti
  • Scelta dei parametri di saldatura
  • Posizioni di saldatura
  • La lettura del disegno e simbologia tecnica
  • Utilizzare strumenti di misurazione e controllo

Procedimenti di saldatura:

  • Elettrodo ad arco con elettrodo rivestito;
  • Arco con metallo sotto protezione di gas (MAG-MIG) Ossiacetilenica;
  • Classificazione degli elettrodi:
  • Elettrodi con rivestimento acido;
  • Elettrodi con rivestimento al rutilo; Elettrodi con rivestimento basico
  • Tipologia di giunti saldati in piano: Testa (di testa); L (a elle) Spigolo; T (a ti)

Saldatura a filo continuo:

  • Saldatura filo continuo sotto protezione gassosa (MAG-MIG).
  • Tecnica Short Arc e Spry Arc.
  • Esecuzione stessa tipologia di giunti come sopra

Saldatura ad elettrodi:

  • Introduzione alla saldatura ad elettrodi
  • Sicurezza nella saldatura ad elettrodi
  • Materiali elettrodi
  • Tipi di elettrodi sul mercato
  • Caratteristiche e proprietà degli elettrodi
  • Preparazione del materiale da saldare (pulizia e preparazione, rimozione di vernici ecc.)
  • Tecniche di saldatura ad elettrodi
  • Posizione di saldatura
  • Regolazione dei parametri di saldatura
  • Esecuzione di saldature di base
  • Saldatura a giunto sovrapposto
  • Saldatura a giunto T
  • Saldatura a giunto a scarpa
  • Controllo e verifica delle saldature
  • Troubleshooting e correzione dei difetti di saldatura.

Pratica in laboratorio

Titolo modulo:

MANUTENZIONE IDRAULICA

CONTENUTI:

Descrizione impianti civili:

  • Rubinetti
  • Boiler
  • Lavabo
  • Impianti di condizionamento
  • I fluidi-acqua-meccanica dei fluidi
  • Cenni sulla normativa degli impianti idraulici
  • Valutazione e diagnostica dei guasti
  • Manutenzione impianti
  • Rassegna delle varie tipologie (Impianti idrici, idrico-sanitari di riscaldamento di condizionamento, ecc.)

Nozioni di base di termodinamica:

  • Scambio termico: come avviene
  • Che cos’è il calore – gli impianti di riscaldamento
  • Serbatoio di riserva o di accumulo

Sistemi di scarico:

  • Fognature
  • Descrizione elementi
  • Pompa utilizzo e descrizione
  • Sistemi di pompaggio, pompe autoadescanti, pompe sommerse, pompa di circolazione
  • Guarnizioni: definizione e scopo
  • Scarico lavandino. Definizione e scopo
  • Soffione doccia: interventi volti a prevenire il calcare
  • Sgorgare i sanitari: metodi
  • Misure e simboli
  • Sistemi di scarico e fognatura: impianti di scarico, condutture di scarico, fosse settiche e pozzi neri
  • Le tubazioni domestiche: i tubi, la piegatura dei tubi in rame, filettare i tubi in ferro, giuntura e collegamenti dei tubi in ferro, i tubi in plastica, il sistema coprax, tubi e raccordi metallici, tubazioni gelate

Riparazioni di emergenza:

  • Rubinetti d’arresto e valvole saracinesca, rubinetti miscelatori e valvole di scarico, rubinetti verticali o a colonna, rubinetti orizzontali, la manopola dei rubinetti, le valvole di scarico

I monocomando:

  • Installare il monocomando, sostituire un rubinetto verticale, sostituire un gruppo miscelatore, miscelatori per cucina e vasca da bagno, miscelatori per lavandini e bidet
  • La riparazione dei rubinetti: sostituire una guarnizione, in caso di perdita d’acqua

Gli scaldacqua:

  • Il boiler: la manutenzione del boiler, la pulizia del boiler

Applicazioni del rubinetto con distanziatori:

  • Il raccordo volante, installare un lavabo, i supporti, lo scarico e lo svuotamento del lavabo, foro di scarico con tappo di gomma, il sifone, installare il box doccia, fissare miscelatore e colonna

Descrizione di impianti di protezione antincendio:

  • Nozioni sull’acquedotto, i sistemi di captazione delle acque, i tracciati, ecc.

Depurazione:

  • potabilizzazione delle acque

Comprendere il disegno idraulico:

  • Calcolo volumi e superfici: nozioni base di Matematica.
  • Verifiche misurazioni, come si redigono preventivi per gli impianti, come utilizzare la componentistica del settore

Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su impianti idraulici:

  • Elenco delle attrezzature, della documentazione di cui deve disporre un idraulico e delle normative che deve conoscere

Pratica in laboratorio

Titolo modulo:

MANUTENZIONE MECCANICA

CONTENUTI:

Lettura del disegno tecnico:

  • Elementi del disegno meccanico, linee, proiezioni ortogonali, sezioni
  • Elementi descrittivi, quotature, tolleranze, rugosità
  • Disegni costruttivi e complessivi di montaggio

Elementi di Metrologia Industriale, strumenti di misura e controllo qualità:

  • Caratteristiche e modalità di impiego dei principali strumenti di misura
  • Calibri, micrometri, applicazioni dei comparatori
  • Tolleranze di lavorazione
  • Accoppiamento libero, bloccato, incerto
  • Introduzione ai materiali oggetto di studio ed alla necessità di valutarne le proprietà; proprietà dei materiali metallici; cenni sui materiali compositi, reazione meccanica di un materiale alla sollecitazione, proprietà termiche, metodi di proiezione della coosione, ghise, trattamenti termici e proprietà meccaniche, studio normative di riferimento: Principi fondamentali per l’attribuzione delle tolleranze; Riferimenti e sistemi di riferimento (UNI ISO 5459);Indicazione delle tolleranze geometriche (UNI EN ISO 1101); Principio del massimo materiale (UNI 7226/2); Indicazioni delle tolleranze di locazione (UNI EN ISO 5498); Zone di tolleranza proiettata (ISO 10578); Indicazioni sulle tolleranze dei profili (UNI EN ISO 1660); Indicazioni delle tolleranze delle parti non rigide (UNI ISO 10579); Quotatura e indicazioni delle tolleranze dei coni ( UNI ISO 3040).
  • Elementi fondamentali di metrologia. I principali sistemi di misura. Gli strumenti di misura (metro, calibro, micrometro, rugosimetro, ecc.). Tolleranze. Errori nella misura. Cenni sulle macchine di misura a coordinate. Esempi di rilievi di misura.

Lavorazione dei pezzi in area meccanica:

  • Principali materiali (ghise, acciai, ecc.) e relative caratteristiche tecnologiche
  • Elementi di interfaccia uomo-macchina
  • Principali lavorazioni su macchine utensili: foratura, tornitura, fresatura, alesatura, rettificatura, ecc.

Controllo conformità pezzi in area meccanica:

  • Misurazione dei pezzi meccanici
  • Segnalazione e registrazione delle non conformità
  • Compilazione di eventuali schede di controllo qualità

Esercitazioni pratiche

Titolo modulo:

MANUTENZIONE ELETTRICA

CONTENUTI:

Rischio Elettrico lavori con o senza Tensione (figure di PES-PAV):

  • Principali disposizioni legislative e normative
  • Effetti dell’elettricità sul corpo umano e sistemi di prevenzione e protezione
  • Attrezzatura e DPI per lavori elettrici
  • Segnalazione cantiere: stradale, di impianto, di zona
  • Valutazione dei rischi e delle condizioni ambientali
  • Preparazione dei lavori elettrici
  • Lavoro su impianti
  • Ruoli e profili professionali
  • Comunicazioni e documentazione per lavori elettrici
  • Lavori fuori tensione
  • Lavori sotto tensione in bassa tensione
  • Lavori in prossimità di parti attive

Computi metrici:

  • Lavori non elettrici
  • Computo metrico “a misura” e “a corpo”
  • Computo metrico sulla base di misure ricavate dai disegni
  • Computo metrico sulla base di misure eseguite sul campo (“as built”) ed elaborazione di Stati d’Avanzamento Lavori

Fondamenti di elettrotecnica:

  • Principi fondamentali di elettrotecnica
  • Il circuito elettrico elementare e la tensione
  • Le resistenze
  • Potenza nei circuiti elettrici
  • Leggi di KIRCHHOFF
  • Elettrostatica e campo elettrico
  • Magnetismo ed elettromagnetismo
  • Perdite nei circuiti magnetici
  • Corrente alternata
  • I sistemi trifasi

Verifiche di qualità di opere elettrotecniche (ante opera, in corso d’opera, post realizzazione), messa in esercizio dell’impianto. Guasti ed incidenti:

  • Situazioni di guasto (casi reali): Analisi guasti, Emergenze e incidenti, Pronto intervento
  • CEI 82-25
  • CEI 11-27
  • CEI EN 61730 1e2
  • Tipi di impianti e tipi di moduli fotovoltaici
  • Messa a terra delle strutture
  • Sistema di protezione generale e di interfaccia
  • Verifiche a vista e collaudo tecnico

Pratica in laboratorio

Modulo Obbligatorio:

Diritti e Doveri dei lavoratori temporanei

CONTENUTI:

Dal lavoro interinale al lavoro in somministrazione: legislazione, sistema triangolare del lavoro in somministrazione, ammissibilità e divieti. Il CCNL per i lavoratori temporanei. Le materie di competenza e gli obblighi dell’agenzia per il lavoro e dell’impresa utilizzatrice. Il contratto commerciale tra agenzia ed impresa utilizzatrice e tra lavoratore e agenzia di somministrazione.

I diritti e doveri dei lavoratori. La bilateralità. Forma.Temp ed E.Bi.Temp.

Modulo Obbligatorio:

Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

CONTENUTI:

Ai sensi dell’art.37 comma 2 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n.81 ASR 21/12/2011 – Formazione sicurezza generale dei lavoratori: concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza.

Certificazione: Attestato Sicurezza formazione generale

Continua a leggere

Richiesta di iscrizione​

Occorre compilare tutti i campi.

Consulta tutti i nostri corsi qui: PROGRAMMAZIONE 2024

Segretaria/o Microsoft Office Specialist, corso gratuito