011 19717002
Seguici su
logistica

Operatore della logistica con patentino muletto (Palermo)

31 Agosto 2023 - 28 Settembre 2023
09:00 - 18:00
Valutazione
4/5
Dal 31 agosto al 29 settembre
176 ore
Palermo, Piazza Principe di Camporeale 27
Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Frequenza
Gratuito

Destinatari

Il corso è rivolto a candidati:

inoccupati, disoccupati e studenti;

candidati a missione di lavoro in somministrazione selezionati e iscritti a una Agenzia per il Lavoro.

Il corso è completamente gratuito in ogni sua parte ed è finanziato dal Fondo Forma.temp.

Modalità di svolgimento

Il corso si svolgerà in presenza Palermo, Piazza Principe di Camporeale, 27.

È possibile assentarsi fino al 30% delle ore totali ai fini del rilascio dell’attestato.

Durata, date e orari

Prossima edizione (in presenza a Palermo): Inizio: 31 agosto 2023 – Fine: 29 settembre 2023.

Durata: 176 ore

Orari: dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Candidatura allievi

Per candidarsi al corso occorre compilare il modulo apposito che trovate all’interno dell’articolo. Qualora ci siano posti disponibili, entro l’inizio del corso si viene contattati telefonicamente per confermare l’iscrizione e ricevere tramite mail le indicazioni per partecipare al corso.

Per eventuali problemi con la candidatura al corso nella fase di compilazione dell’apposito modulo, vi invitiamo ad inviare un’email con i vostri dati (nome, cognome, regione, e-mail, telefono) al seguente indirizzo: segreteria@foritgroup.it.

Attestato e patentino

Dopo 60-90 giorni dalla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza riconosciuto su tutto il territorio italiano ed europeo. A partire dalla fine del corso, potrete essere contattati dalle agenzie per il lavoro convenzionate qualora dovessero aprirsi posizioni lavorative inerenti alla vostra professione. Il corso prevede l’abilitazione all’utilizzo del carrello elevatore e agli addetti verrà rilasciata il patentino per la guida dei muletti. La prova pratica per il rilascio del patentino verrà svolta nella propria regione di residenza.

Obiettivi del percorso formativo

L’obiettivo del corso Addetto alla logistica con patente muletto è consentire ai partecipanti di sviluppare competenze specialistiche per svolgere il ruolo di addetto alla logistica integrata. In particolare, i partecipanti avranno modo di  sviluppare una visione sistemica del ciclo logistico, integrando l’uso di sistemi informativi per la gestione commerciale, logistica e documentale della rete distributiva, la gestione ottimizzata degli stock in relazione alle previsioni di vendita, la pianificazione strategica delle consegne in funzione delle reti di trasporto territoriali locali. Inoltre, il corso si concentrerà sull’utilizzo e sulla guida di carrelli industriali semoventi, con rilascio di relativa patente.

Programma didattico

FONDAMENTI DI LOGISTICA

  • l’evoluzione della logistica;
  • il processo logistico e il vantaggio competitivo;
  • il vocabolario di base in logistica;
  • la supply chain;
  • le principali aree funzionali della gestione della logistica;
  • la misurazione delle prestazioni e dei costi;
  • la gestione efficiente delle operazioni di magazzino;
  • l’analisi delle scorte.

ELEMENTI DI GESTIONE DEL MAGAZZINO

  • il concetto di magazzino;
  • le diverse tipologie di magazzino;
  • le aree e la scelta del layout;
  • la gestione del magazzino;
  • riconoscimento delle diverse classi merceologiche;
  • riconoscimento del flusso logistico delle merci e prodotti in ingresso e in uscita;
  • classificazione delle merci in base alla loro natura e destinazione (materie prime, semilavorati, merci, prodotti food/no-food).

MOVIMENTAZIONE DELLE MERCI

  • gestione dei flussi (materie prime, semilavorati, merci, prodotti finiti) in entrata e allo stoccaggio;
  • procedure di ricevimento;
  • verifica della corrispondenza tra ordine, documenti di trasporto e bolle interne;
  • individuazione di spazi e modalità di stoccaggio delle merci nel magazzino;
  • valutazione della funzionalità delle strutture di stoccaggio e dello stato delle merci immagazzinate;
  • predisposizione di quantità di merci/prodotti stoccati in funzione della produzione e/o commercializzazione;
  • gestione dei flussi (materie prime, semilavorati, merci, prodotti finiti) in uscita;
  • procedure di spedizione;
  • verifica di caratteristiche, quantità e stato dei vari tipi di imballaggio;
  • esecuzione in coerenza con i piani giornalieri di movimentazione di merci/prodotti;
  • controllo della documentazione per la movimentazione. 

GLI STRUMENTI INFORMATICI: L’ELABORAZIONE DEI TESTI

  • utilizzo dell’applicazione;
  • barra degli strumenti;
  • operazioni di base: scelta del carattere, della grandezza e dello stile;
  • impostazione paragrafi;
  • impostazioni di pagina;
  • elenchi, tabulazioni, correzione ortografica, layout, rientro, spaziatura;
  • formattazione e manipolazione del testo e utilizzo degli stili di Microsoft Word;
  • oggetti e forme;
  • inserimento immagini;
  • intestazione, piè di pagina, tabelle e grafici;
  • visualizzazioni;
  • stampa unione;
  • introduzione alle macro in Word;
  • gestione avanzata delle tabelle in Word;
  • preparazione dell’output;
  • salvataggio dei documenti e esportazione in Acrobat.

GLI STRUMENTI INFORMATICI: IL FOGLIO ELETTRONICO

  • utilizzo dell’applicazione;
  • fogli elettronici – concetti di base: il foglio di lavoro, le zone, le celle;
  • ambiente di lavoro di Excel, i menù e le barre di strumenti;
  • i riferimenti di cella: assoluti, relativi e misti;
  • immissione di numeri, stringhe di testi e le formule;
  • i valori di errore;
  • le funzioni – temporali, logiche, di testo, matematiche, statistiche, informative;
  • operazioni con il mouse e la tastiera.
  • tasti scorciatoia
  • il formato delle celle e la formattazione del foglio di lavoro;
  • stampa: le modalità, impostazioni della pagina e le opzioni avanzate;
  • Grafici con Excel: creazione, formattazione e modifica.

PROCEDURE CONTABILI E AMMINISTRATIVE LEGATE AL CICLO LOGISTICO

  • gestione della contabilità di magazzino;
  • l’inventario;
  • regole per la codifica dei materiali, la distinta base, la movimentazione, la valorizzazione e l’inventario di magazzino;
  • regole di analisi dei costi e dei ricavi;
  • modalità di rilevazione della movimentazione delle scorte;
  • fatturazione – soggetti obbligati all’emissione della fattura, elementi essenziali nella fattura immediata e accompagnatoria;
  • redazione pratica di fatture (con spese rimborsabili, documentate e non documentate, imballaggi, ecc.);
  • regole per la compilazione dei DDT.

ORGANIZZARE IL LAVORO E COMUNICARE NEI DIVERSI CONTESTI

La comunicazione:

  • differenze tra comunicare e informare;
  • la comunicazione verbale;
  • l’importanza del tono di voce in base al contesto;
  • la comunicazione scritta.

RETI INFORMATICHE E GESTIONE DELLA CASELLA DI POSTA

  • introduzione alle reti informatiche: generalità e concetti base di algoritmi e protocolli;
  • la Posta Elettronica tradizionale e Certificata (P.E.C.);
  • client di posta elettronica: concetti base, configurazione e loro utilizzo;
  • smistamento della posta elettronica;
  • gestione dei calendari e degli appuntamenti con Outlook;
  • relazione con gli altri strumenti informatizzati dell’ufficio.

ABILITÀ COMUNICATIVE E SOCIAL MEDIA

  • i principali Social Network: Facebook, Linkedin, Twitter e Instagram;
  • profilazione Linkedin, redazione Curriculum Vitae e lettera di presentazione.

LA COMUNICAZIONE AZIENDALE

  • la comunicazione interna all’azienda;
  • la comunicazione fra i reparti aziendali, gli strumenti di comunicazione interna;
  • la comunicazione esterna all’azienda;
  • la comunicazione con i soggetti esterni all’azienda, la comunicazione istituzionale.

CONDUZIONE DI CARRELLI INDUSTRIALI SEMOVENTI AZIENDALI

Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro (D.Lgs. n. 81/2008).

  • Responsabilità dell’operatore;
  • tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasporto interno;
  • principali rischi connessi all’impiego di carrelli semoventi;
  • nozioni elementari di fisica;
  • tecnologia dei carrelli semoventi;
  • componenti principali;
  • sistemi di ricarica batterie;
  • dispositivi di comando e di sicurezza;
  • le condizioni di equilibrio;
  • controlli e manutenzioni;
  • modalità di utilizzo in sicurezza dei carrelli semoventi;
  • verifica delle competenze acquisite (test) ai sensi dell’ASR del 22/02/2012;
  • illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carrello, dei vari componenti e delle sicurezze;
  • manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello;
  • guida del carrello su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico (corretta posizione sul carrello, presa del carico, trasporto nelle varie situazioni, sosta del carrello, ecc.);
  • verifica – prova pratica. 

Diritti e doveri lavoratori Temporanei

  • dal lavoro interinale al lavoro in somministrazione: legislazione, sistema triangolare del lavoro in somministrazione, ammissibilità e divieti;
  • il CCNL per i lavoratori temporanei;
  • le materie di competenza e gli obblighi dell’agenzia per il lavoro e dell’impresa utilizzatrice;
  • il contratto commerciale tra agenzia ed impresa utilizzatrice e tra lavoratore e agenzia di somministrazione;
  • i diritti e i doveri dei lavoratori;
  • la bilateralità;
  • Forma.Temp ed E.Bi.Temp.

Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro

Ai sensi dell’art.37 comma 2 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n.81 ASR 21/12/2011 – Formazione sicurezza generale dei lavoratori – concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza.

Continua a leggere

Richiesta di iscrizione​

Occorre compilare tutti i campi. Il curriculum può essere inviato successivamente.

Operatore CAF ed Enti di Patronato