Accedi al tuo account

Corsi Gratuiti

Corsi Gratuiti

prevalentemente in ambito informatico ed amministrativo.

Addetto Elettrotecnico meccatronico

Categoria

Corsi Gratuiti

Rating
0 vote
OBIETTIVI DEL PERCORSO FORMATIVO
L’ Addetto Elettrotecnico Meccatronico interviene, a livello esecutivo, nel supporto alla manutenzione dell’impianto elettrico presso le officine con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività. La qualificazione nell’applicazione di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consentono di svolgere attività con competenze relative all’installazione, manutenzione di impianti elettrici e di apparecchiature elettroniche. Pianifica e organizza il proprio lavoro seguendo le specifiche progettuali, occupandosi della posa delle canalizzazioni, del cablaggio e della verifica e della manutenzione di impianti comprendenti automazioni e microcontrollori. L’allievo inoltre imparerà a lavorare in maniera individuale e in team, nonché ad utilizzare moduli di distinta base. Argomenti caratterizzanti il percorso saranno elementi di programmazione in C++, utilizzo di software di analisi delle centraline. Le conoscenze verranno completati da argomenti trasversali quali comunicazione e relazione con i capi settore e pratici, come l’esame di abilitazione alla conduzione del carrello elevatore
 
DESTINATARI: Lavoratori disoccupati, inoccupati, candidati a missione lavorativa temporanea
 
ARGOMENTI
 
MODULO 1 - DIRITTI E DOVERI LAVORATORI TEMPORANEI 
Diritti e doveri dei lavoratori temporanei. Dal lavoro interinale al lavoro in somministrazione: legislazione, sistema triangolare del lavoro in somministrazione, ammissibilità e divieti. Il CCNL per i lavoratori temporanei.  Le materie di competenza e gli obblighi dell’agenzia per il lavoro e dell’impresa utilizzatrice.  Il contratto commerciale tra agenzia ed impresa utilizzatrice e tra lavoratore e agenzia di somministrazione. I diritti e doveri dei lavoratori. La bilateralità. Forma.Temp ed E.Bi.Temp.
 
 
MODULO 2 - SALUTE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO                                                                Ai sensi dell’art.37 comma 2 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n.81 ASR 21/12/2011 – Formazione sicurezza generale dei lavoratori - concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza.
 
 
MODULO 3 – Riconoscimento delle componenti elettriche ed elettroniche 
Sistemi di comunicazione e human interface; elementi di elettronica digitale: eeeprom, porte logiche, centraline; circuiti digitali per centraline; sintesi dei circuiti digitali; quadri elettrici; tipologia di batterie;
 
 
MODULO 4 – Riconoscimento delle componenti elettromeccaniche ed elementi di saldatura
Elementi di struttura dei robot;bracci; cenni alle equazioni di lagrange; Blocchi funzionali; sistemi di comunicazione tra la meccanica e l’elettronica del veicoli;
Elementi di utilizzo degli strumenti di precisione. Lettura e analisi dimensionale dei componenti elettrici; tecniche di saldatura a stagno; temperature di saldatura; tecniche di reballing e saldature elettromagnetiche; meccanica del saldatore; calza metallica; pompetta aspira-stagno; esempi pratici di saldature; esercitazione pratica : prove di saldatura a stagno con kit saldatura collettivo
 
 
MODULO 5 – Lettura e stesura di piani elettrici
Schemi unifilari, progettazione del cablaggio, unità di misura, schemi degli impianti elettrici a bordo (funzioni, standard), ingegneria elettromeccanica (instradamento 3D, segregazione), ingegneria dei progetti (documentazione di produzione), riconoscimento del cablaggio
 
 
MODULO 6 – PROGRAMMAZIONE di base in C++ e linguaggio macchina
variabili locali e globali; puntatori, array, matrici; tecniche di ricorsione; oggetti; moduli; campim flag delimitatori; dimensionamento delle strutture dati; algoritmi avanzati per le
 
 
MODULO 7 – PROGRAMMAZIONE avanzata IN C++
tecniche di ricorsione; instradamento; elementi di interfaccia grafica; esercitazioni pratiche su interfaccia
 
 
MODULO 8 – TRASMISSIONE DEI SEGNALI DIGITALI
 
elementi di statistica: media, varianza, Gaussiana; il concetto di frequenza e periodo; formule di trigonometria; regole per la modulazione di frequenza e di ampiezza; trasformata di laplace e di fourier; trasmissione seriale e analogica; porte di comunicazione; teorema di shannon; esercitazione su modelli di simulazione derivanti da catalyzer e dianalizer; database sql server. 
 
MODULO 9 – SOFT SKILL
Cultura della prevenzione aziendale
Fare cultura della Sicurezza; Le quattro D.
Soft Skill: Comunicazione e relazione interpersonale;
Principi fondamentali nelle relazioni con gli altri
Team Working 
 
MODULO 10 – Cenni di Logistica e magazzino e conduzione del carrello elevatore
Concetti di logistica e organizzazione delle merci in magazzino; modulo giuridico – normativo; Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasporto interno: dai transpallet manuali ai carrelli elevatori frontali a contrappeso. Principali rischi connessi all’impiego di carrelli semoventi: caduta del carico, rovesciamento, ribaltamento, urti delle persone con il carico o con elementi mobili del carrello, rischi legati all’ambiente (ostacoli, linee elettriche, ecc.), rischi legati all’uso delle diverse forme di energia (elettrica, idraulica, ecc.). Modulo pratico (4 ore) • Illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carrello, dei vari componenti e relativo utilizzo
 
 
"Il corso è finanziato dal fondo formatemp e promosso da principale agenzia per il lavoro"
  • Durata

    160 ore

  • Data di partenza

  • Data di fine

    28/06/2019
  • Sede di svolgimento

    • Torino - Corso Duca degli Abruzzi 6
  • Orario

    dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 18.00
  • Attestato

    Frequenza
  • Costi

    Gratuito
  • Tags

Per rimanere aggiornato sui nostri corsi,
iscriviti alla newsletter.